COME RIDURRE L’AFFITTO DURANTE L’EMERGENZA COVID-19 - Agenzia Sociale C.A.S.A. - Abitare Sociale

archivio notizie - Agenzia Sociale C.A.S.A. - Abitare Sociale

COME RIDURRE L’AFFITTO DURANTE L’EMERGENZA COVID-19

 

Con un accordo tra proprietario e inquilino è possibile registrare presso l’Agenzia delle Entrate una variazione del canone per un periodo limitato di tempo. È ammessa una riduzione per tutti i contratti di locazione, allo scopo di aiutare sia gli inquilini, per evitare situazione di morosità, sia i proprietari, perché paghino le imposte su una quota ridotta di canone.

Per attivare la riduzione è necessario compilare il modello 69 (vedi sotto) che deve essere trasmesso insieme a una scrittura privata, firmata da entrambe le parti, in cui devono essere indicati l’ammontare della riduzione e per quanto tempo questa è prevista.

Il tutto deve essere inviato all’Agenzia delle Entrate entro trenta giorni dall’accordo presso il medesimo ufficio dove era stata fatta la registrazione del contratto di locazione. Una volta terminato il periodo di emergenza, i documenti inviati via mail all’Agenzia delle Entrate dovranno essere depositati in originale (presso lo stesso ufficio).

Non è richiesto il pagamento né del bollo né di altre tasse.

Per informazioni e possibile rivolgersi all’Agenzia delle Entrate al numero verde 800.90.96.96 da telefono fisso, o al numero 06.96.66.89.07 da cellulare.

 

Link per scaricare Modello 69: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/267187/Modello+69+contratto+locazione_modello+69_mod.pdf/bb5647c1-f10b-af16-4219-ef2f11abfa99

Istruzioni per la compilazione: https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/267187/Modello+69+Istruzioni_modello+69_istr+colore.pdf/a77f744f-c853-e478-bd5f-a55fa498a895

 

 

 


Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (138 valutazioni)